La “valutazione” nella Legge 107/2015

settembre 16, 2015 § 2 commenti

éUno dei temi su cui ha maggiormente insistito la propaganda governativa a proposito della legge di controriforma della scuola è stato, ed è tuttora, quello della valutazione. Il mantra, in sintesi, è che con le nuove norme finisce l’era degli insegnanti tutti eguali a prescindere dai loro meriti:
finalmente saranno valutati e soltanto ai più meritevoli potrà essere attribuito un riconoscimento economico. Leggi il seguito dell’articolo del Dipartimento scuola del Prc.

Annunci

23 settembre Notte bianca della scuola

settembre 16, 2015 § 1 Commento

éNella giornata dell’equinozio, il 23 settembre 2015, si tiene La notte bianca della scuola, giornata dell’eguaglianza delle scuole, contro una legge che vuole differenziarle e dividerle.

8 per mille statale all’edilizia scolastica: il governo ne ridimensiona la portata?

settembre 16, 2015 § 1 Commento

Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti

é«Non solo il governo non ha ancora reso nota la ripartizione dei fondi 8 per  mille statali relativi al 2014, ma sembra proprio aver deciso di ridimensionare la portata dell’8 per mille statale all’edilizia scolastica». « Leggi il seguito di questo articolo »

Presidente non firmi la cattiva scuola

luglio 8, 2015 § 4 commenti

éL’Associazione Per la Scuola della Repubblica invita a firmare la lettera che segue  indirizzata al Presidente della Repubblica e inviarla all’indirizzo protocollo.centrale@pec.quirinale.it « Leggi il seguito di questo articolo »

La scuola e la restaurazione neo-autoritaria di Renzi

aprile 26, 2015 § 1 Commento

évito meloni*

C’è una logica perversa dietro la pervicacia con cui il partito-governo sta portando avanti il suo tentativo di smantellamento della scuola pubblica. « Leggi il seguito di questo articolo »

Il “rigore” è di sinistra, basta mettersi d’accordo sul senso

aprile 9, 2015 § 3 commenti

marco magni

éLa migliore delle organizzazioni scolastiche, la massima spesa scolastica in rapporto al Pil, il più “comprensivo” e unitario dei sistemi di scuola secondaria, la più avanzata della pedagogie, la più persuasiva delle didattiche, non possono rivoluzionare il fatto delle differenze di capitale culturale socialmente ereditato di fronte all’istruzione scolastica. « Leggi il seguito di questo articolo »

Lip scuola: appello ai parlamentari

aprile 2, 2015 § 1 Commento

éAlla vigilia dell’inizio del confronto parlamentare sul Ddl governativo “Buona scuola”, Comitato a sostegno della Legge  di Iniziativa Popolare (LIP) “per la Buona Scuola per la Repubblica” rivolge un appello ai parlamentari tutti affinché respingano il  ricatto di condizionare l’immediata e necessaria assunzione dei precari alla rapida approvazione dell’intero DdL e affinché chiedano, come da democratica e corretta procedura parlamentare, che alla discussione sia abbinata la ex legge di iniziativa popolare, allora firmata in maniera certificata da 100.000 cittadini, riproposta da molti Collegi Docenti in alternativa alla “Buona scuola” e già ripresentata da mesi in entrambi i rami del Parlamento. « Leggi il seguito di questo articolo »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: